Android

Google risolve il problema delle app di spam di Android: ecco come

Google annuncia un piano per reprimere le app contenenti spam e truffe su Android

Con oltre 2,5 milioni di download tra cui scegliere su Google Play, l’app store ufficiale di Android, forse non sorprende che gli sviluppatori stiano facendo tutto il necessario per stare al passo con la concorrenza.

Ma come saprà chiunque visiti il ​​negozio, il risultato non è un’esperienza particolarmente piacevole con tutte maiuscole, emoji e superlativi sparsi dappertutto.

Sembra che Google ne abbia finalmente avuto abbastanza e sta intervenendo per rendere il Play Store un luogo più tranquillo in cui navigare.

L’azienda ha pubblicato nuove linee guida sul blog degli sviluppatori Android, con l’intenzione di applicare le nuove norme “entro la fine dell’anno”.

Il post del blog utilizza l’esempio di un’app fittizia di pianificazione dei viaggi chiamata Crane e fornisce diversi esempi di ciò che è e non è consentito andare avanti.

Google annuncia un piano per reprimere le app contenenti spam e truffe su Android

Per riferimento, questa è l’idea di Google di come dovrebbe apparire un elenco di app chiaro, pulito e accettabile:

Quindi che tipo di cose stanno attualmente facendo gli sviluppatori?

Un grande no-no sono le app che cercano di implicare popolarità o un’approvazione da parte di Google all’interno degli elenchi, nel titolo, nel nome dell’azienda o nell’icona dell’app.

Indipendentemente da ciò, il post del blog rivela anche Google sta aggiornando le sue linee guida relative alle risorse di anteprima.

Grafica, video e descrizioni dovranno “rappresentare accuratamente” app e giochi fornendo informazioni sufficienti agli utenti, senza utilizzare parole come “gratis” o “migliore”.

A differenza delle regole del titolo e delle icone, Google non suggerisce che le app che non aderiscono verranno bloccate dallo store, ma afferma che “le risorse che non soddisfano le nostre linee guida potrebbero non essere idonee per la promozione e i consigli”, il che dovrebbe essere sufficiente di una minaccia per garantire la conformità da parte di sviluppatori ambiziosi.

Questa modifica entrerà in vigore nella seconda metà del 2021.

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Pixel 4 porta finalmente la sicurezza nei telefoni Android al livello di iPhone

Qualcomm alimenterà le ammiraglie Samsung in tutto il mondo confermato S23

Leonardo Playblog.it

WhatsApp per iOS consentirà agli utenti di nascondere il proprio stato online a tutti

Leonardo Playblog.it

Lascia un commento