Android

Google verso l’energia sostenibile

Google dal 2017 ha promesso di alimentare i suoi data center e gli uffici con il 100% di energia rinnovabile.

Google non è completamente alimentata da energie rinnovabili. Per ogni kWh di elettricità consumata dall’azienda, acquista un kWh di energia rinnovabile per sostituirlo, che proviene da un parco eolico o solare costruito appositamente per le sue esigenze.

L’interesse a spostare l’energia in rinnovabile è un aspetto molto importante per Google e una tendenza che le grandi aziende stanno sperimentando. Ricordiamo infatti che anche Facebook ha l’obiettivo di avere il 50% di energia pulita quest’anno. Amazon si sta muovendo nella stessa direzione costruendo dozzine di parchi eolici negli Stati Uniti. Apple fa da esempio per tutti e alimenta interamente il suo Apple Park da fonti rinnovabili.

Nel 2015, il 44% del fabbisogno energetico di Google proveniva da fonti rinnovabili. Nel 2016 siamo arrivati al 57%, prima che coprisse tutte le sue esigenze nel 2017.

“Ciò che è importante per noi è che stiamo aggiungendo nuove fonti di energia pulita al sistema elettrico, e che stiamo acquistando quell’energia rinnovabile nella stessa quantità di quello che stiamo consumando, a livello globale e su base annuale,” Urs Hölzle, SVP di Google per l’infrastruttura tecnica, ha dichiarato nel post.

Logo PlayBlog.it

Related posts

Aggiornamento Galaxy S9 Pie

Le canzoni più ascoltate nel 2019 dagli automobilisti di tutto il mondo

Leonardo Playblog.it

Google vince la rivoluzione degli smartphone con Android

Leonardo Playblog.it

Lascia un commento