Game Giochi PC

Il disturbo da gioco su Internet è una malattia ufficiale

Il disturbo da gioco su Internet è una malattia ufficiale. Ma puoi davvero essere dipendente dai videogiochi? Disturbo riconosciuto dall'Organizzazione...

Il disturbo da gioco su Internet è una malattia ufficiale. Ma puoi davvero essere dipendente dai videogiochi?

“Questo è il terzo anno di eSport qui all’università”, ha dichiarato Ed Lehotak, direttore atletico della Bellevue University in Nebraska.

All’Università Bellevue, esports è uno sport ufficiale nella scuola. I giocatori si esercitano per ore, alcune fino a dieci ore al giorno. Ma il payoff può essere gratificante.

“Sì, assegniamo borse di studio alla squadra di eSports, proprio come tutti gli altri sport”, ha detto Lehotak.

Il disturbo da gioco su Internet è ora riconosciuto dall’Organizzazione mondiale della sanità

Ma quanti videogiochi sono troppi e a che punto diventa una condizione di salute medica? L’Organizzazione mondiale della sanità ha ufficialmente aggiunto Internet Gaming Disorder, o IGD, alla sua classificazione internazionale delle malattie all’inizio di quest’anno.

“Puoi sviluppare cose come cambiamenti nel comportamento, cambiamenti nella tua capacità di fare le cose quotidiane a causa del tuo desiderio di continuare a usare i videogiochi”

ha detto il dott. Tony Pesavento, uno psichiatra pediatrico presso il Children’s Hospital & Medical Center Omaha

Quel desiderio di giocare potrebbe portare a un tipo di dipendenza.

“Simile a quello che vedresti con la dipendenza da più comunemente droghe e alcol”, ha detto Pesavento.

Quindi dovrebbero preoccuparsi i genitori, anche se i videogiochi sono in aumento?

“Penso che sarà una delle cose più difficili da risolvere, è ciò che è pura dipendenza rispetto a ciò che è un disturbo d’ansia”

Altre ricerche devono ancora essere condotte. Ma i professionisti della salute medica dicono che anche solo parlare di questo è buono.

“Aiuta anche i fornitori a parlarne con i genitori e a parlare al pubblico di come i videogiochi hanno un impatto su bambini e adulti”

ha aggiunto Pesavento.

La chiave sembra essere la moderazione.

“Non vorrai correre e correre per quattro ore al giorno. Non è realistico per il corpo o sulle altre cose che devono fare, quindi sarebbe la stessa cosa nella pratica dei videogiochi”, ha detto Pesavento .

Alcuni scettici dubitano della decisione dell’Organizzazione mondiale della sanità e ritengono che la dipendenza da gioco possa essere un segno di altri problemi di salute mentale sottostanti, come l’ADHD o la depressione.



Playblog.it

Apple        Android        Tecnologia        Game        Netflix        Prime Video        Offerte

Seguici su FacebookTwitterPinterest
Seguici su Telegram: Netflix, Offerte Amazon Prime, Prime Video



Related posts

Kai’sa figlia del vuoto: nuovo campione league of legends

Fortnite World Cup 2019 con $ 30 milioni di montepremi annunciato

Anteprima Impact Winter per PS4 e XBOX ONE

Mattia PlayBlog.it

Lascia un commento