Netflix News

Il finale del film Hellhole – la spiegazione: cosa è successo alle ragazze scomparse?

hellhole finale spiegato film

Il finale del film Hellhole, in questo articolo analizziamo ciò che è avvenuto nel film e rispondiamo a cosa è successo alle ragazze scomparse e chi era il prescelto?

“Hellhole” di Netflix, diretto da Bartosz M. Kowalski, è un film horror polacco che utilizza elementi soprannaturali e il concetto di puro Male per indurre la paura.

La costante sperimentazione con il genere ha portato a una riduzione dei tipici film horror che un tempo conoscevamo. “Hellhole” è un tipico film horror che ruota attorno a un antico rituale oscuro.

Nel film la croce si capovolge, i corpi levitano e un uomo viene ridotto a uno sciame di mosche. Anche se “Hellhole” crea un’atmosfera inquietante con inquadrature ben composte, è prevedibile e non del tutto avvincente.

*attenzione spoiler*

Nel 1957, nella Bassa Slesia, un prete scappa con un bambino e tenta di ucciderlo in una chiesa. Il sacerdote chiama il bambino il “seme del male” e alza un pugnale per porre fine alla vita del bambino.

Riepilogo della trama del film “Hellhole”

La polizia è entrata sul posto e ha sparato al prete prima che potesse ferire il bambino. Il bambino aveva una cicatrice sul lato sinistro del petto. La cicatrice contrassegna il bambino come “malvagio” e il fatto che il bambino sia stato salvato conferma il ritorno del Male nel film.

Dopo vent’anni, un prete, padre Marek, si reca in una chiesa dall’aspetto inquietante che il Priore chiama il “sanatorio”. Coloro che erano considerati posseduti dal Diavolo venivano mandati alla struttura per essere curati. Padre Marek era un esorcista e si è unito al sanatorio per aiutare i sacerdoti con la loro missione.

La struttura non aveva elettricità o telefono: non c’era modo di contattare il mondo esterno. Dopo essersi sistemato nella sua stanza, il padre ha aperto la valigia per rivelare una camera segreta dove ha risposto una pistola, una torcia e altri beni essenziali che non erano ammessi all’interno dei locali.

Chiaramente, padre Marek era a conoscenza di qualcosa di sinistro che stava accadendo al sanatorio. Aveva un ritaglio di giornale di una donna scomparsa. Mentre la missione di padre Marek sembrava logica e calcolata, la presenza del soprannaturale era innegabile.

Vediamo la croce nella sua stanza muoversi, lo specchio del bagno incrinarsi al tocco e si sente un basso gorgoglio dall’armadio.

Padre Marek ha assistito all’esorcismo di una donna presso la struttura. Ed erano i chiari segni della possessione del diavolo e la donna sembrava essere posseduta dallo spirito maligno. Ma padre Marek dubitava di tutto. Di notte, va nella camera dove veniva eseguito l’esorcismo e scopre che era tutta una farsa.

Il finale spiegato del film Hellhole: cosa è Successo alle Ragazze scomparse dopo essere entrate nel sanatorio?

Era tutta una truffa, ma cosa è successo alle ragazze dopo il presunto esorcismo?

Il cibo che veniva servito al sanatorio aveva un odore e un sapore strano, ma i sacerdoti avevano bisogno di consumarlo. Padre Marek un giorno mentre stava mangiando trova un dente.

Pochi giorni dopo l’esorcismo, i sacerdoti scavano una fossa per deporvi una bara. Padre Marek intuisce che la ragazza doveva essere stata uccisa, ma perché?

Mentre cercava di ragionare, il vice priore, Piotr, si ferma dietro di lui e gli chiede di aspettarlo nella stanza delle confessioni. Piotr ha spiegato che la chiesa lo stava osservando e non si fidavano di Marek. Ha avvertito Marek di non prendere decisioni sciocche perché coloro che non rispettano le regole, in passato, sono stati severamente puniti.

Piotr aveva tentato di fuggire dal luogo una volta, e per questo è stato brutalmente punito. Così Marek confida a Piotr di non essere un prete ma un miliziano che stava lavorando al caso delle donne scomparse nella zona.

La sua stazione ha ricevuto una soffiata anonima che confermava che le donne scomparse erano state inviate al sanatorio perché ritenute possedute. La milizia non ha voluto interferire direttamente con gli affari della chiesa dopo un incidente passato (riferito a quando un prete è stato ucciso a colpi di arma da fuoco dalla milizia), motivo per cui ha dovuto fingere di essere un prete per indagare sul caso.

Piotr conferma che il Priore ha simulato l’esorcismo per estorcere denaro alla Curia e al Vaticano. Ma Piotr non sapeva cosa fosse effettivamente successo alle donne dopo l’esorcismo. Questo era ciò che Marek doveva scoprire.

Le indagini di Marek – il finale spiegato del film Hellhole

Marek va nella sua stanza e carca di localizzare se fosse stato tenuto qualche dispositivo per spiarlo. Trova dietro l’armadio uno strano e inquietante oggetto.

Vediamo poi Padre Dawid e il Priore portarlo nella sua stanza e legarlo al letto. Lo hanno alimentato forzatamente, affermando che doveva avere il suo cibo per scopi medicinali.

Di notte, quando padre Dawid si addormenta, Marek coglie l’occasione per scappare e uccide Dawid. Va in cucina per scoprire cosa c’era nel cibo e fa una scoperta inquietante: i corpi delle donne scomparse erano appesi a dei ganci nel congelatore.

Marek si rende così conto che i sacerdoti praticavano il cannibalismo ed è stato nutrito con gli organi delle donne che stava cercando di trovare.

Spiegazione del Finale di “Hellhole”: chi era il prescelto?

Piotr chiede a Marek di seguirlo in biblioteca. Apre un antico libro e afferma che il “prescelto” era nato durante un’eclissi e doveva essere ucciso con un pugnale subito dopo la nascita. Se l’eletto continua a vivere, l’eletto consumerà sette peccatori e dovrà bere il sangue di un innocente.

Dopo questo rituale, il prescelto si sarebbe trasformato nel demone e sarebbe iniziato un nuovo ordine mondiale. Piotr ha spiegato che la chiesa credeva che Marek fosse il “prescelto”.

Marek è nato con una cicatrice che simboleggiava che lui era il prescelto, motivo per cui il prete ha cercato di ucciderlo subito dopo la nascita.

Ma i sacerdoti del sanatorio sembravano adorare Satana e volevano completare il rituale per chiamare il Diavolo. Piotr chiede a Marek di seguirlo in un passaggio segreto attraverso il quale possono uscire dal sanatorio.

Mentre Marek segue Piotr, sente un rumore da dietro. Viene circondato da sacerdoti che lo aggredirono e lo riportano in sanatorio. Piotr non è mai stato in sintonia con Marek; era tutta una bugia per conquistare la sua fiducia e impedirgli di scappare.

Marek viene legato e circondato da tutti i sacerdoti della chiesa. Il Priore spiega che erano stati loro a fornirgli la soffiata anonima per attirarlo in sanatorio. I sacerdoti credevano che Dio e il Diavolo sedessero fianco a fianco e che i due condividessero un’intesa.

Non consideravano il diavolo malvagio, ma credevano piuttosto che gli umani fossero malvagi e meritassero di essere puniti dal diavolo.

I sacerdoti, la chiesa e Satana

La chiesa fu costruita intorno alla porta dell’inferno (un pozzo) e da 800 anni la confraternita aspettava la nascita del prescelto. Credevano che il Maligno sarebbe emerso dalla porta dell’inferno e sarebbe entrato nel corpo del prescelto. Così sarebbe iniziato un nuovo ordine sulla Terra.

Sognavano di essere gli apostoli del Diavolo, aiutandolo a dirigere il nuovo mondo. Mentre riescono a nutrire Marek con parti dei corpi dei peccatori, ora doveva solo consumare il sangue degli innocenti.

Portano una ragazza e le tagliano la gola. Il sangue inizia a sgorgare dalla gola. I sacerdoti raccolgono il sangue e lo consumano. Hanno costretto con forza anche Marek a bere il sangue.

Il rituale sul prescelto – il finale del film Hellhole

Invocano il Diavolo, ma non accadde nulla. Il Priore è devastato. Questo era ciò che il libro aveva indicato loro di fare affinché il Diavolo entrasse nel corpo del Prescelto, ma per qualche ragione non funzionava.

Il Priore è deluso ma viene in qualche modo considerato il colpevole. Viene soffocato con un cuscino. Mentre si scatena il movente egoistico di Piotr, la croce nella stanza del Priore si capovolge, ad indicare la presenza del Diavolo.

Nel frattempo, Marek si sveglia. Era circondato da ossa. Poteva sentire qualcosa che lo prendeva e si trasforma nel Diavolo. La mattina dopo, mentre Piotr stava conducendo un servizio di preghiera per il Priore, si sente soffocare.

Non poteva più parlare e perde il controllo del suo corpo. Il suo corpo levita, si deforma e il suo cranio si spalanca, permettendo a migliaia di mosche di lasciare il suo corpo. Sembrava che il suo corpo fosse fatto di mosche, e tutte le mosche sciamavano verso la porta dell’inferno.

Nel giro di pochi minuti, la capra sabbatica, o il Baphomet, entra in chiesa, sconvolgendo i sacerdoti.

Mentre i sacerdoti cercano di scappare, si bloccano e levitano. I fiori morti diventano freschi, indicando che i morti sarebbero tornati in vita e i vivi forse sarebbero morti. Con la presenza del diavolo, il cielo si apre e tuona simboleggiando che la Terra si era trasformata in un inferno e il nuovo ordine mondiale è iniziato.

Lo sconvolgente finale del film Hellhole

Mentre il sogno di diventare l’apostolo del Diavolo è rimasto insoddisfatto, la confraternita è stata in grado di chiamare il Diavolo sulla Terra per punire gli umani e iniziare un nuovo mondo.

“Hellhole” all’inizio cerca di essere un film logico mentre affronta le indagini sulla ragazza scomparsa, ma alla fine l’elemento soprannaturale prende il sopravvento sull’intero film.

La caduta del dente di Marek e il vomitare del liquido nero simboleggiano che era stato lentamente consumato dal Diavolo.

Le donne sono state sacrificate per portare il Diavolo sulla Terra. Ciò che rimane sconosciuto è di chi fosse figlio Marek e perché sia ​​stato contrassegnato come Male dalla nascita.

È nato fuori dal matrimonio o c’è stato qualcos’altro di sinistro? Considerando come il mondo si è capovolto, il passato e la storia personale di Marek, alla fine del film non sembrano più essere la vera preoccupazione di tutta la storia.

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Cosa vedere a maggio su Netflix

Il grande salto (2019) è una commedia italiana in streaming su Netflix

Alessio PlayBlog.it

Soundtrack Netflix arriva oggi la prima Stagione in streaming

Lascia un commento