Il libro di Orange is the New Black: la vera storia

Orange is the New Black è arrivato al capolinea con un’emozionante settima e ultima stagione, ma in attesa di novità su un eventuale spin off, per un fan potrebbe essere interessante leggere il libro da dove la vera storia è iniziata.

Orange is the New Black non è infatti tutta finzione, ma si basa su un libro di Piper Kerman.

Il libro è di Piper Kerman ed è disponibile una versione Kindle in Italiano a 9,99€ (clicca qui), e una versione stampata originale in inglese a 15,40€ (clicca qui).

Piper ha venticinque anni e si è trasferita da poco a Manhattan. Ha una bella casa, un fidanzato che la adora, sta costruendo una nuova rete di amicizie e ha una marea di progetti di lavoro e di vita. Ma un passato che sembra lontanissimo è ormai pronto a riscuotere il conto sul suo futuro.

Il gesto di una ragazzina ribelle che anni prima si era imbarcata per amore e spirito di avventura in una situazione più grande di lei. Il tutto si tramuterà in una condanna definitiva a quindici mesi di detenzione in una prigione federale, e da lì in poi nulla sarà più come prima.

Così Piper diventa la detenuta #11187-424.

Così Piper diventa la detenuta #11187-424. Intorno a lei non c’è più un mondo di opportunità e amore ma la società più varia, disgraziata, cinica, crudele, gerarchica, pettegola.

E capace di farla sentire sola come non è mai stata, pur non essendo mai sola un istante. Eppure, un giorno dopo l’altro, imparando a conoscerne i linguaggi e i meccanismi, il carcere si scopre anche popolato da grandi storie di dolore e solidarietà tra donne. E queste donne, pur oltre l’ultima ragionevole soglia di speranza, sanno essere cariche di un’umanità senza filtri, capace di sorprendere per tenerezza, simpatia e coraggio.

Orange is the new black, memoir autobiografico del periodo di detenzione realmente vissuto da Piper Kerman nel carcere di Danbury. La storia è diventata una serie tv di Netflix che ha scioccato e diviso l’opinione pubblica in America e nel mondo. La serie tv ha portato il pubblico per la prima volta nelle viscere del sistema penitenziario statunitense attraverso uno sguardo inedito e diretto.

Ma accanto a Piper, c’è anche la vita di Alex Vause che in realtà in carcere era Cleary Wolters.

L’ispirazione per il personaggio di Alex Vause in Orange Is the New Black parla per la prima volta della sua relazione con Piper Kerman, del suo coinvolgimento in un anello internazionale per il traffico di stupefacenti e delle decisioni audaci e degli errori epici che hanno portato alla famigerata tuta arancione.

Cleary Wolters è l’ispirazione della vita reale per il personaggio Nora Jansen nel libro di memorie di Piper Kerman e Alex Vause nella serie Netflix Orange Is the New Black. Piper ha trascorso tredici mesi in una prigione di minima sicurezza a Danbury, nel Connecticut, a partire dal 2004.

Cleary, nel frattempo, è stata accusata di cospirazione per importare eroina e ha scontato quasi sei anni in una prigione di Dublino, in California, prima di essere rapita nel 2008. Cleary ha scritto poesia, finzione e sceneggiature, la maggior parte delle quali sono state scritte durante la sua pena detentiva. Questo è il suo primo libro di memorie.

La memoria accessibile e onesta di Wolters apre le porte e invita i lettori a entrare. I lettori non incontreranno Alex Vause, la sensuale regina del narcotraffico di OITNB. Invece, incontreranno Wolters, una donna con aspirazioni, i cui passi falsi la portano in viaggi inaspettati.

La vita reale Alex Vause dello spettacolo Netflix acclamato dalla critica e più votato Orange Is the New Black racconta per la prima volta la sua storia con le sue stesse parole. Il libro è un potente e sorprendente memoriale sul crimine e la punizione, l’amicizia e il matrimonio e un la vita catturata nel rovinoso commercio di droga e oltre.

I fan a livello nazionale si sono innamorati di Orange Is the New Black, lo spettacolo Netflix acclamato dalla critica e molto popolare basato sul sensazionale bestseller numero 1 del New York Times di Piper Kerman.

La vera storia di Cleary Wolters, l’ispirazione per Alex Vause

Ora, Catherine Cleary Wolters che è stata l’ispirazione per Alex Vause. Lei è stata l’ex fidanzata, amica e partner talvolta romantica di Piper nello show. Nel libro Wolters racconta la sua vera storia, offrendo dettagli e approfondimenti che riempiono gli spazi vuoti e rispondono alle comuni domande dei fan. Il libro è un’analisi approfondita, frustrante, straziante ed edificante del crimine e della punizione nei nostri tempi.

Out of Orange è uno sguardo intimo al crimine internazionale contro la droga, uno stile di vita apparentemente glamour che abbaglia giovani ignari e alla fine li conduce a il mondo squallido della prigione.

Detto da una donna originariamente proiettata sotto i riflettori senza il suo permesso. Il tempo di Wolter nel commercio di droga, la sua detenzione, le sue amicizie e conoscenze con strane compagne di cella. Senza contare i suoi due matrimoni e la sua complicata relazione con Piper.

Ma Wolters non è solo definita dal suo passato. Lei riflette anche sulla sua vita e sulla persona che è oggi. La sua vita è piena di personaggi colorati, storie affascinanti, lezioni dolorose che fanno riflettere. Ma anche saggezza duramente guadagnata, Out of Orange sarà sicuramente provocante, divertente e alla fine stimolante.



Playblog.it

Apple        Android        Tecnologia        Game        Netflix        Prime Video        Offerte

Seguici su FacebookTwitterPinterest
Seguici su Telegram: Netflix, Offerte Amazon Prime, Prime Video



Leave A Reply

Navigate