Apple Tecnologia

Intel continua la campagna anti-Apple con i benchmark su MacBook Pro

Intel continua la campagna anti-Apple con i benchmark su MacBook Pro

Intel continua a gettare ombra su Apple, mirando stranamente al MacBook Pro basato su Intel, ma questa volta usando i giochi per provare e dimostrare che i prodotti basati su Windows sono migliori delle offerte di Apple.

Apple è su una transizione di due anni da Intel a favore dell’utilizzo dei propri chip Apple Silicon nei Mac e le sue versioni iniziali di M1 dimostrano facilmente che Apple sta facendo le cose per bene.

Tuttavia, Intel è ancora piuttosto scontenta della rottura, come ha rivelato una presentazione ai membri dei media.

Secondo PC Gamer, la presentazione dei processori per notebook Intel serie H di 11a generazione, che hanno anche colpito AMD e ARM, ha salvato la maggior parte della sua negatività per Apple.

Principalmente, ha usato il gioco come arma principale contro Apple, proclamando che i notebook Intel offrono “un’esperienza di gioco migliore rispetto al 100% dei laptop Mac”.

Intel ha poi continuato a offrire dati sulla questione, comprese le affermazioni che oltre la metà dei “giochi più popolari di oggi” non sono supportati su macOS stesso.

Questo attacco è un po’ fuorviante per Intel, poiché esistono ancora Mac basati su Intel
che eseguono macOS e non possono nemmeno eseguire giochi come Grand Theft Auto V
o Cyberpunk 2077 in modo nativo.

Anche l’emulazione è stata menzionata, ma si è dimostrata inefficace su Parallels.

Una diapositiva successiva ha poi dichiarato con orgoglio che la serie Core i5 H di 11a generazione di Intel offre “migliori prestazioni di gioco” rispetto al “più potente MacBook Pro”.

Viene quindi fornito un grafico che mostra una varietà di giochi che funzionano meglio su un “Sistema con marchio Intel” rispetto a un MacBook Pro da 16 pollici.

Intel ha confrontato un MacBook Pro basato su Intel che utilizza hardware vecchio di un anno con la sua stessa creazione.

Stranamente per un grafico del genere, Intel confronta direttamente il vecchio MacBook Pro con un Core i9-9980HK e l’AMD Radeon Pro 5600M con il suo nuovissimo sistema, che utilizza il Core i5 11400H e la Nvidia Geforce RTX 3060.

Naturalmente, tutti i I risultati Intel sono più veloci di quelli del MacBook Pro,
grazie all’utilizzo di un processore nuovo di zecca e di una scheda grafica molto più potente.

Intel ha anche collegato i giochi alla creazione di contenuti, con statistiche che indicano che il 50% degli acquirenti di notebook Windows crea anche contenuti e il 43% dei creatori di contenuti fa lo stesso per i giochi.

Circa il 49% dei creatori che acquistano un notebook Windows del valore di $ 800 o più gioca anche, con la percentuale di “giocatori avanzati” che hanno acquistato un notebook Windows di alto valore che passa al 61% nella creazione di contenuti.

La diapositiva di sovrapposizione Gamer-Creator di Intel cerca di collegare direttamente i due tipi di utilizzo del computer.

Le diapositive di presentazione pubblicate stranamente non menzionano affatto Apple Silicon e mantengono qualsiasi confronto tra i sistemi basati su Intel.

Nei primi test AppleInsider di novembre , l’M1 ha dimostrato di resiste molto bene ai suoi
omologhi Mac basati su Intel, sia nei test basati su processore che su GPU.

Ciò non ha impedito a Intel di affrontare Apple Silicon dall’inizio del 2021, in vari modi .

Ciò include una campagna di marketing in cui Intel ha cercato di far prendere piede alla frase
“Non sei su un Mac”, l’offerta di benchmark selettivi contro Apple Silicon e la produzione
di un sito Web di confronto Apple Silicon.

Nel frattempo, Intel ha utilizzato il MacBook Pro per promuovere i propri chip, come ha fatto ad aprile.

Anche il CEO di Intel Pat Gelsinger ha diretto la sua ira verso Apple. Gelsinger ha detto ai dipendenti di Intel a gennaio che “dobbiamo fornire prodotti migliori all’ecosistema PC di qualsiasi cosa possibile prodotta da un’azienda di lifestyle a Cupertino”.

Guarda subito

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

 

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

Clinica iPhone: l’esperienza di Playblog.it

CEO di Huawei: metà dei nostri telefoni potrebbe essere pieghevole entro il 2021

Apple annuncia i risultati del quarto trimestre con fatturato record

Lascia un commento