Netflix News

La spiegazione del finale di Control Z stagione 3

control z stagione 3 netflix finale

La serie Control Z si è avviata al gran finale con la stagione 3: ecco una spiegazione dettagliata della conclusione della serie Netflix.

Nella prima stagione partiamo subito con Sofia Herrera e le sue amiche della National School che vengono ricattate da un hacker online chiamato “allyoursecrets“. L’hacker ha violato i loro account sui social media e ha minacciato di rilasciarli al pubblico se non avessero rispettato le sue regole.

Questo porta presto alla fine delle loro relazioni con i loro cari, mettendole una contro l’altra. Alla fine della prima stagione di “Control Z” scopriamo che la persona dietro a questo account non era altro che l’amante di Sofia, Raul Leon, che ha collaborato con l’IT della scuola ragazzo, Bruno.

Raul ha svelato il segreto del suo amico perché era stanco di mentire a vicenda e fingere di essere qualcuno che non era. Ma non era il suo unico motivo. Raul era ossessionato da Sofia e voleva stare con lei a tutti i costi, ed era disposto a fare di tutto per prenderla.

La seconda stagione di “Control Z” si è leggermente allontanata dall’ossessione di Raul per Sofia e si è concentrata principalmente su un nuovo protagonista chiamato “The Avenger”, che stava ricattando le persone associate alla morte accidentale di Luis Navarro.

Il finale della stagione 3 di Control Z

Luis è stato vittima di bullismo da un compagno di classe di nome Gerardo “Gerry” Granda, e così Alex, l’unico amico di Luis a scuola, ha deciso di vendicarsi.

Alla fine della seconda stagione di “Control Z”, ha rivelato di essere “The Avenger” e ha costretto Gerry, ad una drammatica fine, quando all’improvviso la loro preside, Susana, si è presentata sulla terrazza e, in mezzo al caos, perdendo la vita in un incidente.

Tuttavia, invece di rivelare la verità, gli studenti hanno deciso di seppellirla dopo aver scoperto che il corpo di Susana era scomparso dal luogo della morte.

Di conseguenza, gli studenti hanno deciso di non rivelare il loro segreto a nessun altro e di concentrarsi sull’ultimo anno di college, e per andare avanti dal passato. Ma è possibile costruire un futuro scappando dal passato? Perché il passato viene sempre alla ricerca di chi da esso fugge.

*attenzione spoiler della terza stagione di Control Z*

Di cosa parla la terza stagione di Control Z?

Sofia e le sue amiche stavano preparando la loro laurea quando improvvisamente hanno ricevuto un messaggio criptico da un familiare account di social media chiamato “allyoursecrets“.

Nel messaggio, l’hacker ha inviato loro un video e ha chiesto loro: “Perché l’hanno lasciata?” indicando Susana, evidentemente. Non appena il corpo di Susana ha colpito il suolo, tutti gli studenti hanno lasciato il posto e, in seguito, il corpo è improvvisamente scomparso, dopodiché Raul li ha convinti a dimenticarsene e ad andare avanti con le loro vite.

E quindi, non appena hanno ricevuto il messaggio, hanno iniziato a farsi prendere dal panico e, come al solito, Sofia e il suo attuale fidanzato, Javier Williams, hanno deciso di indagare ulteriormente sulla questione.

Cosa è successo al corpo di Susana?

Javier e Sofia hanno deciso di visitare la casa di Susana e incontrare suo marito, Antonio “Guero” Segovia, che lavorava come insegnante di sport alla National School, per scoprire cosa fosse successo al corpo di Susana.

Secondo Guero, hanno litigato il giorno della morte di Susana. L’ha accusata di averlo tradito con il precedente preside della scuola, Miguel Quintanilla.

Ma quando tornò a casa più tardi quella notte, trovò Susana che giaceva morta vicino al suolo e credette che fosse saltata fuori dalla finestra del loro appartamento, incolpandosi così della morte di Susana.

Tuttavia, Sofia era ancora confusa su come il corpo di Susana fosse finito nell’edificio di Guero quando morì vicino alla scuola.

Successivamente è stato rivelato che Javier è andato nel panico e ha chiamato suo padre, Damian Williams, per informarlo dell’incidente, quando Damian ha suggerito di prendere in mano la situazione.

Ha chiamato dei delinquenti e si è sbarazzato del corpo. Sebbene Javier volesse solo proteggere se stesso e Sofia da questo pasticcio, Damian ha sfruttato l’opportunità per controllare la carriera di suo figlio e lo ha costretto a giocare a calcio e diventare un giocatore di football proprio come lui.

Nel finale della stagione 3 di Control Z, Javier ha finalmente capito la natura tossica di suo padre e ha deciso di rivelare i suoi crimini al mondo intero. Sofia rivela così alle autorità che erano tutti coinvolti nell’incidente di Susana..

Chi c’era dietro all’account “allyoursecrets”?

Mentre Sofia stava cercando di capire chi ci fosse dietro a tutti i ricatti, le minacce di “alloursecrets” sono diventate sempre più frequenti. Ad un certo punto, Javier ha catturato un giovane adolescente che lo riprendeva davanti alla telecamera a casa di Sofia mentre era con Natalia Alexander.

Mentre l’adolescente scappava, Javier ha preso il suo zaino, in cui ha trovato un disegno del logo pittorico che “allyoursecrets” stava usando, e Sofia era certa che ci fosse una sorta di messaggio nascosto in esso.

Allo stesso tempo, Sofia ha scoperto che il suo compagno di classe, Ernesto, aveva vinto il concorso dei sistemi Nomel, dove era riuscito a violare il firewall. Tuttavia, Sofia si è insospettita su come all’improvviso Ernesto fosse diventato un hacker, e quando ha indagato ulteriormente, ha scoperto che aveva chiesto aiuto a una persona sconosciuta per vincere la competizione.

Bruno è stato mandato in prigione dopo che è stato scoperto che era stato lui a violare i cellulari degli studenti e a ricattarli. Anche se la mente dietro tutto questo era Raul, ha ottenuto l’immunità, ed è stato Bruno che ha dovuto subire le conseguenze delle sue azioni.

Non appena Bruno è stato rilasciato dalla prigione, gli è stato proibito di usare un computer o Internet, eppure ha deciso di creare un forum chiamato “No Impunity” per vendicarsi di Raul.

Ha hackerato il cellulare di Raul e ha trovato una foto della notte dell’incidente di Susana. Raul aveva cliccato quella fotografia per ricattare Javier in modo che lasciasse Sofia da sola e Raul potesse finalmente stare con lei. Tanto per una singola ossessione.

Il finale spiegato di Control Z stagione 3

Tuttavia, come ha detto Bruno a Sofia, non appena ha iniziato a postare sul forum sulla morte di Susana, gli adolescenti di tutta la città hanno iniziato a seguire i suoi post ed hanno preso parte alla rivoluzione.

Anche se è stato facile per lui accendere il fuoco, non è riuscito a spegnerlo e la rivoluzione è andata fuori controllo. Ma quella era una bugia completa. Alla fine, quando i servitori di “allyoursecrets” hanno rapito Sofia e Raul, Sofia ha deciso di affrontare questi adolescenti e ha scoperto che stavano ancora seguendo le istruzioni e venivano ricattati per commettere il crimine.

Ha scoperto che era Bruno a ricattare questi adolescenti innocenti con i loro segreti, costringendoli così a essere coinvolti nel suo gioco vizioso.

Non appena la vera verità di Bruno è venuta alla luce, gli adolescenti si sono ribellati contro di lui e hanno deciso di porre fine alla tirannia. Nonostante abbiano iniziato a picchiare Bruno, della fine di Bruno si sa poco, infatti non sappiamo se sia morto o arrestato nuovamente.

Il finale della stagione 3 di Control: Sofia confessa la verità sulla morte di Susana?

Poi per quanto riguarda Alex e Claudia, li vediamo che hanno raggiunto il luogo prima che fosse troppo tardi e hanno interrotto il video a metà prima che il loro segreto fosse rivelato ai loro genitori e al pubblico.

L’hacker aveva riprodotto lo stesso video davanti al marito di Susana, Guero, che aveva rapito da casa sua. Il suo piano era quello di mettere Guero contro gli adolescenti in modo che alla fine avrebbe finito per uccidere uno di loro e vendicarsi.

Non appena Guero ha scoperto la verità, è corso dietro a Sofia e Raul per ucciderli, e presto altri sono arrivati ​​​​al vecchio magazzino, dove Natalia ha attaccato Guero da dietro, ed è svenuto sul pavimento.

Dopo, Sofia ha svelato il segreto di Bruno e ha concluso il suo capitolo una volta per tutte, ma anche se Sofia e le sue amiche hanno affrontato la crisi questa volta, hanno deciso consapevolmente di non scappare più dal passato.

Guero conosceva la loro verità e probabilmente un giorno o l’altro avrebbe cercato di vendicare la morte di sua moglie, quindi Sofia ha confessato la verità durante il suo discorso di commiato per porre fine a questo ciclo di vendetta.

Sofia e altri hanno finalmente capito un semplice fatto: non potevano costruire il loro futuro voltando le spalle al passato. Hanno dovuto affrontarlo un giorno o l’altro se volevano davvero andare avanti. E così, in un breve montaggio, è stato rivelato che gli studenti sono andati alla polizia e hanno confessato i loro crimini.

Il futuro del gruppo

C’era anche Guero, e forse non sarebbe stato in grado di perdonare questi adolescenti per aver ucciso sua moglie, ma probabilmente non li avrebbe ricattati in futuro. Sono stati tutti mandati al centro di detenzione minorile, proprio come quello in cui è stato mandato Gerry, mentre il padre di Javier, Damian, è stato mandato in prigione.

Questo è diventato un punto di svolta per tutti, anche per pensare alle decisioni passate.

Sofia, che una volta voleva fare l’avvocato per aiutare suo padre a uscire di prigione, ha deciso di cambiare i suoi piani e diventare invece una giornalista.

Suo padre le aveva sempre mentito e aveva una famiglia segreta di cui Sofia non aveva idea, e probabilmente questo era il motivo per cui aveva orchestrato la propria morte per lasciare la sua vecchia famiglia alle spalle e iniziare una nuova vita da qualche altra parte.

Javier, d’altra parte, è scappato dall’ombra tossica di suo padre ed è stato libero di scegliere la propria carriera nella vita. Alla fine, lui e Natalia hanno avuto una relazione ed erano felici insieme. Ma a Javier mancava ancora Sofia.

Natalia aveva perso sua sorella, Maria, e niente poteva colmare il vuoto lasciato da lei. Il fidanzato di Maria, Pablo Garcia, voleva frequentare una scuola di aviazione, ma dopo essere stato riconosciuto colpevole di guida in stato di ebbrezza, le possibilità che ottenesse un’ammissione sembravano impossibili, e così ha deciso di diventare un allenatore di ginnastica per dare le ali ai suoi desideri.

E, ultimo ma non meno importante, Raul ha ottenuto ciò che desiderava. Alla fine ha avuto una relazione con Sofia ed è stato in grado di cacciare Javier dalla sua vita.

Raul stava usando l’account “allyoursecrets“?

Alcuni mesi dopo, dopo che gli studenti sono stati rilasciati dal centro di detenzione, Javier invita Sofia a prendere una tazza di caffè. Aveva in mente una teoria conclusiva sull’intero caos e voleva discuterne con Sofia.

Alla fine ammette a Sofia che crede ancora che Raul gestisse l’account “allyoursecrets” e ha usato Bruno come una pedina nel suo grande piano per separarlo da Sofia in modo che Raul potesse alla fine prenderla.

Anche se a prima vista, Sofia ha respinto la teoria di Javier, dietro la sua testa, ha intrattenuto il pensiero e dal suo sorriso era abbastanza evidente che sapeva fin dall’inizio che era Raul a tirare le fila.

E anche se ormai sappiamo perché Raul ha fatto tutto questo, la domanda qui era: perché Sofia ha ignorato la verità sul piano di Raul e ha deciso di stare al gioco?

Il finale della terza stagione di Control Z

Alla fine della terza stagione di “Control Z”, Sofia aveva capito un semplice fatto: Raul era ciecamente ossessionato da lei e non si sarebbe fermato fino a quando non l’avesse presa. Ma non è stato che Raul ha minacciato Sofia di avere una relazione con lui, ma ha cercato di convincerla a farla diventare una persona attraverso i suoi modi oscuri.

Sofia ha detto a Raul che non poteva resistere a un buon mistero, e quindi Raul ha giocato con la sua psiche. Lui, in un certo senso, ha infettato il suo intelletto e l’ha resa dipendente dai suoi giochi, e dopo un momento anche Sofia ha iniziato a divertirsi.

Alla fine, ha accettato il fatto di essere attratta dai tentativi di Raul di prenderla. Probabilmente le piaceva il pensiero di qualcuno che faceva di tutto solo per stare con lei, motivo per cui quando Javier le ha chiesto di approfondire il coinvolgimento di Raul in tutto questo, ha deciso di ignorare il passato e andare avanti.

Sapeva la verità, ma ha deciso di lasciar perdere perché era felice con Raul, ed era tutto ciò che lui desiderava. Sembra che “Control Z” abbia finito per rappresentare una specie di storia d’amore tossica.

Infatti se ripercorriamo come Raul ha pianificato tutto nella terza stagione di “Control Z” vediamo proprio questo.

La pianificazione di Raul

La notte della morte di Susana, ha cliccato sulle foto del gruppo per ricattarle in seguito, in particolare Javier. Javier, d’altra parte, ha coinvolto suo padre nell’incidente e ha usato il suo aiuto per sbarazzarsi del corpo di Susana.

Ciò ha dato a Raul un’opportunità favorevole per avviare il suo piano per ottenere Sofia. Ha organizzato una festa in cui “alloursecret” gli ha inviato la prima fotografia della tragica notte.

Con l’aiuto di Bruno, ha iniziato a ricattare altri adolescenti del forum che spiavano gli amici di Raul per ricattarli ulteriormente. Nel frattempo, Raul ha pianificato un attacco a se stesso e ha anche detto a tutti di aver perso i soldi nella vendita della sua casa per presentarsi come una vittima ed essere escluso come possibile sospettato.

Il suo piano conclusivo era quello di rendere Sofia emotivamente vulnerabile in modo che si sarebbe avvicinata a lui, e ha funzionato dopo che lui aveva pianificato il proprio rapimento.

In quel momento, Sofia stava già lottando con le rivelazioni su suo padre quando Raul aveva pianificato di colpire il punto debole. E alla fine, ha incolpato Bruno di tutto in modo da poter riabilitare il suo nome come l’ultima volta.

Raul probabilmente ha pagato a Bruno un’ingente somma di denaro e ne aveva ancora molti per permettersi una vita comoda.

Anche se è stato espulso dalla scuola, Raul avrebbe trovato qualche altro mezzo per ottenere un reddito. Forse sarebbe ricorso di nuovo all’hacking e al ricatto delle persone e potremmo ipotizzare che Bruno sia ancora vivo e si unirà di nuovo a Raul in futuro. Tuttavia, è un lieto fine per Raul, che alla fine ha ottenuto Sofia, dopotutto.

 

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte        Disney+

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

POST CORRELATI

The Confession Killer la nuova docuserie Netflix

Una serie anime di The Witcher in arrivo su Netflix?

La giudice arriva su Netflix la prima Serie TV giudiziaria

playblog.it

Lascia un commento