Apple

Lo scandalo dietro a The Banker il film di Apple TV+, ora in stand by!

the banker scandalo apple tv plus

Il film The Banker sarebbe dovuto arrivare lo scorso 6 dicembre 2019 su Apple TV Plus, ma poi è stato sospeso da parte di Apple Tv+ in attesa di acquisire maggiori informazioni su uno scandalo uscito poco prima del debutto.

Il film di Apple “The Banker” è stato difeso dal suo cast e dalla sua troupe perché il film porta comunque un messaggio positivo. Questa sarebbe stata la risposta alla decisione di ritardare la pubblicazione del film a seguito di accuse di abuso sessuale da parte della figlia del soggetto del film.

Il film era inizialmente previsto per il debutto nelle sale il 6 dicembre e in streaming, insieme a una premiere all’AFI Fest a novembre.

Però la premiere è stata cancellata e i piani di rilascio sono stati posticipati. Tutto questo in attesa di capirne di più riguardo alle accuse di Cynthia Garrett, figlia del protagonista Bernard Garrett. Le accuse dii Cynthia sostengono che ci fossero abusi sessuali commessi dal produttore cinematografico e dal fratellastro Bernard Garrett Jr. contro di lei.

Le accuse della figlia Cynthia Garrett

Una dichiarazione firmata da alcuni membri chiave del cast e dalla troupe di produzione ha voluto difendere la creazione del film e di allontanare il lavoro dalle accuse sugli abusi.

“Anche se non abbiamo modo di sapere cosa è stato commesso tra i figli del signor Garrett negli anni ’70, comprese le accuse di abuso di cui siamo stati recentemente portati a conoscenza, i nostri cuori vanno a chiunque abbia sofferto”, recita la dichiarazione.

Inoltre si continua sottolineando che il film si basava su “interviste registrate con lo stesso Bernard Garrett Sr, condotte nel 1995, supportate da trascrizioni congressuali, sentenze del tribunale e altri articoli mediatici dell’epoca” e non dai ricordi dei figli di Garrett Sr.

Facendo riferimento alle “straordinarie vite di Bernard Garrett Sr e Joe Morris. I due hanno ottenuto risultati rivoluzionari nella lotta alla disuguaglianza razziale negli anni ’50 e ’60”. Il cast ha concluso insistendo che “Sosteniamo il film e il suo messaggio positivo di empowerment”.

La dichiarazione è firmata da 54 persone, tra cui scrittori, capi dipartimento, produttori di annunci pubblicitari. In testa alla lista c’è George Nolfi, regista, scrittore e produttore del film, con i membri del cast chiave Anthony Mackie, Samuel L. Jackson, Nicholas Hoult, Nia Long e altri che firmano l’articolo.

Ma di che cosa parla The Banker di Apple TV+?

“The Banker” è basato sulla storia vera di due uomini d’affari afroamericani che hanno formato un bianco della classe operaia per diventare la polena di un impero di successo nel settore immobiliare e bancario. Mackie interpreta Garrett Sr. nel film, con Jackson nel ruolo di Morris.

Trailer del film The Banker – Apple TV+

Non è chiaro quali siano i piani di Apple per l’uscita del film a seguito del ritardo del debutto teatrale e del fallimento della prima. Il film dovrebbe arrivare nel 2020.

Probabilmente sbarcherà sulla piattaforma in streaming nel mese di gennaio 2020. Ma bisogna vedere anche quali sono le ulteriori notizie che emergeranno in merito alle accuse sugli abusi.

Un bel grattacapo per Apple Tv+ che ha attualmente speso come budget per il film ben 11 milioni di dollari.

Riportiamo qui la dichiarazione degli addetti ai lavori del film, tradotta per voi:

Ci siamo messi in viaggio per raccontare una storia di cui eravamo molto appassionati. Abbiamo raccontato le straordinarie vite di Bernard Garrett Sr e Joe Morris e i loro risultati rivoluzionari nella lotta alla disuguaglianza razziale negli anni ’50 e ’60. Anche se non abbiamo modo di sapere cosa potrebbe essere trapelato tra i figli del signor Garrett negli anni ’70, comprese le accuse di abuso di cui siamo stati recentemente resi consapevoli, i nostri cuori vanno a chiunque abbia sofferto. Il film stesso non si basa sui ricordi di nessuno dei figli di Bernard Garrett Sr. Ma piuttosto su interviste registrate con lo stesso Bernard Garrett Sr, condotte nel 1995. Le interviste sono supportate da trascrizioni congressuali, sentenze del tribunale e altri articoli mediatici dell’epoca. Siamo al fianco del film e del suo messaggio positivo di empowerment.

la produzione e il cast

Playblog.it

Apple        Android        Tecnologia        Game        Netflix        Prime Video        Offerte

Seguici su FacebookTwitterPinterest
Seguici su Telegram: Netflix, Offerte Amazon Prime, Prime Video

POST CORRELATI

Il modello base di iPad Air 5 non ha lo scambio di memoria nonostante sia un requisito per Stage Manager

Leonardo Playblog.it

WhatsApp risponde ad Apple per le ingiuste etichette sulla privacy di App Store

Come disattivare FaceTime su iPhone, iPad o Mac

Lascia un commento