Samsung potrebbe produrre auricolari wireless che si caricano con il Galaxy S10

La risposta di Samsung agli AirPod potrebbe essere quella di auricolari wireless che si caricano in modalità wireless con il Galaxy S10. L’ evento imminente di Samsung, il 20 febbraio prossimo, sarà pieno di annunci di nuovi prodotti. 

Mentre ci aspettiamo che il Galaxy S10 sia l’headliner, Samsung sta pianificando alcuni altri prodotti a sorpresa come i nuovi auricolari wireless che potrebbero competere meglio con gli AirPod di Apple sempre più popolari .

Una foto recentemente trapelata da twitter

https://twitter.com/Slashleaks/status/1093197247926423552/photo/1?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1093197247926423552&ref_url=https%3A%2F%2Fmashable.com%2Farticle%2Fsamsung-galaxy-buds-airpods-competitor%2F
Una foto recentemente trapelata da Winfuture.de , un blog tecnologico tedesco che ha già pubblicato immagini e informazioni affidabili per prodotti di tecnologia consumer inediti, mostra ciò che sembra essere Samsung Galaxy Buds che si ricarica in modalità wireless su un Galaxy S10.

La risposta di Samsung agli AirPod potrebbe essere quella di auricolari wireless che si caricano in modalità wireless con il Galaxy S10

I presunti auricolari wireless veri assomigliano all’attuale Gear IconX 2018 di Samsung . Tuttavia, se guardi da vicino, puoi vedere alcune nuove differenze. Il case sembra essere solo un po ‘più piccolo e c’è un indicatore LED sulla parte esterna della custodia insieme a un nuovo labbro invece di un pulsante che potrebbe rendere la custodia di ricarica più facile da aprire e chiudere rapidamente.

Chiunque abbia usato veri auricolari wireless sa quanto sia liberatorio non avere fili da gestire. Tuttavia, il lato negativo è che è un’altra cosa che devi caricare.

Con la ricarica wireless, spremere gli auricolari wireless Samsung potrebbe essere semplice come posizionarli sul Galaxy S10.

È una buona soluzione fino a quando qualcuno non capirà come ricaricare in modalità wireless i dispositivi over-the-air (OTA) – ci sono molte persone intelligenti che lavorano con la ricarica wireless OTA – ma non sono neanche una nuova idea. L’eccellente Mate 20 Pro di Huawei ha la stessa identica funzione.

Certo, essere primi non significa molto nel mondo della tecnologia consumer. Ci saranno molte persone, specialmente negli Stati Uniti, dove i telefoni Huawei non possono essere venduti, che potranno provare a ricaricare i loro auricolari con i loro telefoni per la prima volta.

AirPods non erano i primi auricolari wireless, ma sono ancora considerati i migliori per l’eccellente durata della batteria, la custodia super compatta e l’integrazione perfetta con i dispositivi iOS e Mac.

E questi saranno i punti su cui verranno giudicati i Galaxy Buds (o qualunque cosa li chiami Samsung). La durata della batteria sarà la cosa più importante. Le dita incrociate Samsung offre anche prezzi competitivi.

Lascia un commento

Navigate