Tecnologia

Skype e la nuova modalità Content Creator

Skype sta finalmente ricevendo una funzione di registrazione delle chiamate, a soli 15 anni dalla sua prima pubblicazione.

Skype non sta costruendo il proprio software di registrazione ma fa affidamento su app di terze parti, tra cui Xsplit, Wirecast e Vmix.

Questi prodotti, tra gli altri, ti hanno permesso di registrare le chiamate Skype per anni, ma ora sembra che Microsoft voglia una versione più snella.

Gli utenti di Windows 10 e Mac saranno in grado di registrare le chiamate se passano il loro client Skype desktop sulla modalità “Creatori di contenuti”, una nuova versione progettata per vloggers, streamer e creatori di podcast.

Gli utenti possono scegliere quale software di terze parti preferiscono utilizzare e ora è in grado di supportare l’integrazione.

Skype permette ora di poter riprodurre in diretta una chiamata sul tuo canale YouTube o streaming Twitch. È inoltre possibile importare file audio in strumenti di modifica come Adobe Premiere Pro.

Anche se Microsoft non menziona esplicitamente questo, si possono immaginare altri che troverebbero la nuova funzionalità utile: i reporter che fanno chiamate con fonti internazionali, riunioni di lavoro senza notetakers disponibili, ecc.

È strano quanto tempo abbia impiegato Skype per riconoscere formalmente l’utilità di tale funzione, anche se è solo per collaborare con i produttori di app esistenti che già lo consentono.

Dopotutto, i nuovi prodotti come Zoom e Google Hangouts ti consentono di registrare le chiamate.

Presenterà questa nuova suite nel corso del NAB Show di Las Vegas. Una versione completa è prevista per questa estate.

POST CORRELATI

IN PRIMA VISIONE ASSOLUTA LA TERZA STAGIONE DI “STREGHE”

playblog.it

La Community italiana di Waze supporta la mobilità sostenibile

Display Samsung con cornici più sottili per laptop e fotocamera sotto lo schermo

Lascia un commento