Tecnologia

Con Google Cloud Platform si rivoluziona il lavoro in digitale

Si è da poco conclusa la presentazione del Google Cloud Platform. Google ci fornisce strutture innovative e Soluzioni Google Cloud tra cui: Infrastruttura | Big data e machine learning | App web e per dispositivi mobili | Produttività | Settori | Piccole e medie imprese.

Infrastruttura flessibile

La settimana scorsa, durante l’evento Cloud Next, la conferenza annuale degli utenti per sviluppatori e clienti, il team di leadership di Google ha articolato la visione e la roadmap per il business del cloud. Con oltre 10.000 partecipanti, l’evento è simile a I / O di Google, la più famosa conferenza per sviluppatori ospitata da Google.

Avendo attraversato un importante esercizio di branding che ha consolidato Google Cloud Platform (GCP) e G-Suite sotto Google Cloud, la società ha voluto inviare un messaggio forte sul fatto che si tratta di informazioni sul cloud.

Diane Greene, VP, Google Cloud

Google ha avuto successo nel affermarsi come un giocatore credibile nel mercato cloud. I massimi dirigenti di Google non hanno perso l’occasione di presentare la propria piattaforma cloud alle imprese. Sebbene Amazon e Microsoft siano all’avanguardia, sta utilizzando alcuni dei suoi punti di forza per offrire una piattaforma differenziata ai clienti.

Ecco i suggerimenti chiave di Google Cloud Next 2017.

Aumento degli investimenti in infrastrutture

Il presidente di Google, Eric Schmidt, ha annunciato di aver investito oltre $ 30 miliardi nella costruzione dell’infrastruttura cloud. Ha fatto riferimento a Snap come un cliente che sta scommettendo la sua attività su Google Cloud Platform. Snap, che è diventato pubblico di recente, si impegna a spendere $ 2 miliardi in GCP.

Crea i contenuti di domaniSoftware migliore. Più velocemente.

  • Utilizza l’infrastruttura di base, l’analisi dei dati e la tecnologia di machine learning di Google.
  • Sicuro e dotato di ogni funzionalità per tutte le aziende.
  • Orientato all’open source e a prestazioni relative ai prezzi leader di settore.

Big data, nessuna attesa.

Basati sugli stessi servizi di dati distribuiti utilizzati da Google, Google BigQueryGoogle Cloud Datalab e Google Cloud Dataprocstanno cambiando il tuo modo di analizzare e utilizzare i dati. I clienti dicono che strumenti come BigQuery sono “quasi magici” a causa delle loro prestazioni. Query che impiegavano ore o giorni per trovare una risposta ora richiedono minuti o secondi. Il risultato: più informazioni significative e più valore, ottenuti da più persone in più aziende. 

Migliorare la produttività degli sviluppatori

Google ha annunciato una serie di nuove funzionalità, servizi e strumenti per aumentare la produttività degli sviluppatori. Serverless è un tema comunemente utilizzato dagli oratori per evidenziare il modello NoOps di GCP.

App Engine, uno dei primi servizi di piattaforma di GCP, ora supporta un modello di distribuzione flessibile basato su container. Gli sviluppatori possono scegliere tra una varietà di linguaggi, runtime e framework per eseguire le loro applicazioni nel cloud.

Google Cloud Functions, un ambiente serverless per la creazione di applicazioni e microservizi basati su eventi, è disponibile in versione beta pubblica.

Applicazioni legate al contesto

Le buone applicazioni adattano il loro comportamento al nostro. Le ottime applicazioni ci suggeriscono ciò che vogliamo prima che noi stessi ne siamo a conoscenza. Le applicazioni devono rispondere al contesto, indicandoci la strada migliore da prendere in uno specifico momento, non solo quando abbiamo iniziato il viaggio. Prodotti come Google Cloud Dataflow e Google Cloud Pub/Sub rendono più facile per il tuo codice utilizzare quantità enormi di dati per creare esperienze straordinarie legate al contesto.

Data science per il cittadino

Invece di lasciare i tuoi più potenti strumenti per i dati nelle mani di pochi esperti, Google Cloud Platform li sblocca e li mette a disposizione dell’intera organizzazione. Strumenti come BigQuery e Cloud Datalab portano i dati direttamente alle persone che gestiscono la tua attività, perché sono loro che hanno più probabilità di individuare le informazioni in grado di creare valore.

Intelligenza Artificiale e Machine Learning

Google Cloud Machine Learning permette a chiunque di accedere ai sistemi di deep learning alla base di servizi come Google Traduttore, Google Foto, la ricerca vocale dell’app Google e le risposte rapide di Gmail. Sarà presto disponibile come servizio cloud (alpha), e sarà quindi semplice da incorporare nella tua applicazione.

Serverless: che cosa significa?

Gli sviluppatori creano software, il motore della moderna economia. Dedicare del tempo prezioso ad avviare i server, modificare le impostazioni di rete e in genere a far funzionare la tecnologia significa sottrarlo alle attività che portano vera innovazione. Serverless significa che i cicli più preziosi sono dedicati al codice e un tempo minimo è dedicato alla configurazione dell’infrastruttura.

La cloud resa semplice

Semplice da creare, semplice da mantenere e semplice da scalare, di pari passo con l’evoluzione delle esigenze di traffico e di archiviazione dei dati. Google App Engine supporta nativamente bilanciamento del carico, microservizi, autorizzazione, database SQL e NoSQL, memcache, suddivisione del traffico, registrazione, ricerca, controllo versioni, implementazione e rollback e analisi della sicurezza. Vai da zero a milioni, senza fatica.

Iniziare a utilizzare i container

I container suddividono gli stack software convenzionali per semplificare l’esecuzione del codice su larga scala. Google ha fornito il codice sorgente per i container alla Linux Foundation e ha collaborato con altre aziende del settore per creare Kubernetes, un motore di orchestrazione basato su strumenti che utilizziamo ogni volta che lanciamo i nostri 2 miliardi di container a settimana.Google Kubernetes Engine è un modo semplice di iniziare a utilizzare i container e sfruttare i vantaggi della scalabilità offerti da Kubernetes. 

Applicazioni web e per dispositivi mobili dinamiche

Firebase, offerto come servizio standalone, è un modo semplice per creare applicazioni scalabili e autonome per dispositivi mobili e web. Esegue il backend dell’app, inclusi l’archiviazione dei dati, l’autenticazione degli utenti, l’hosting statico e altro ancora. Firebase fornisce questi servizi in modo che tu possa concentrarti sulla creazione di straordinarie esperienze per l’utente.

Media at Cloud Scale
Faster, Better, Cheaper: pick all three
Transforming Media and Entertainment
Miles Ward
Global Head o...
Logo PlayBlog.it

Seguici su Facebook

POST CORRELATI

L’eroe Inaspettato – il film documentario su Andrés Iniesta

Mi chiamo Francesco Totti arriva su Rai 1 il film sulla notte del suo addio al calcio

Alessio PlayBlog.it

Custodia ZUGU Muse per iPad Pro e Apple Pencil

Lascia un commento