Netflix News

The Last Airbender: “Il viaggio di Zuko” (Zuko Alone)

The Last Airbender_ Il viaggio di Zuko (Zuko Alone)

Nella serie animata Avatar: The Last Airbender troviamo un episodio a sé e si tratta dell’episodio “Il Viaggio di Zuko” (Zuko Alone), il settimo episodio della seconda stagione.

“Zuko Alone”, in italiano Il Viaggio di Zuko si concentra sul giovane principe Zuko, uno dei principali antagonisti dello spettacolo, esiliato dalla Nazione del Fuoco dopo un umiliante fallimento. Zuko viene lasciato a vagare da solo.

L’episodio è particolare perché si tratta di una storia a sé, e che è praticamente “rimosso” dalla trama serializzata dell’anime. Come in un buon occidentale, Zuko assume il ruolo archetipico di “uomo senza nome”.

Arriva in una piccola città di frontiera per riposarsi e consumare un pasto quando incontra un conflitto. I soldati del Regno della Terra storti stanno terrorizzando gli abitanti del villaggio che dovrebbero proteggere.

Come un tempo orgoglioso membro della nazione invasore, Zuko è stato un cattivo non abituato a prendersi cura degli altri. In esilio, tuttavia, le sue priorità si stanno lentamente spostando e decide di intervenire.

Le similitudini dell’èpisodio Il Viaggio di Zuko con un film western

La trama dell’episodio Zuko Alone – Il Viaggio di Zuko sarebbe molto simile al film western “Il cavaliere della valle solitaria”. In “Zuko Alone”, l’ex principe ha finalmente la possibilità di vedere ciò che ha rappresentato per tutto il tempo al di fuori della nazione del fuoco.

Il suo conflitto interno è esternato dalla sua decisione di nascondere la sua identità e l’idea non espressa che i suoi nuovi amici potrebbero non rispondere così gentilmente se sapessero chi era.

Perché è un episodio interessante per la serie Avatar: The Last Airbender?

Questo episodio racchiude in soli 20 minuti l’essenza della serie animata Avatar: The Last Airbender. Uno dei motivi per cui Avatar: The Last Airbender è amato dai suoi fan è il modo in cui rifiuta di parlare direttamente al pubblico.

Si tratta di una serie che raramente semplifica le cose in “buono” o “cattivo”. La serie lascia i suoi protagonisti a volte egoisti e sbagliati e dando profondità ai suoi antagonisti ogni volta che ne sia possibile. Nel mondo di Avatar, i personaggi sono presi tra compassione e conflitto e la guerra offre loro regolarmente l’opportunità di comportarsi in modo nobile o egoistico.

Il fatto che i suoi personaggi principali siano tutti bambini è una parte della spiegazione. I momenti di debolezza sono normali parti della crescita. I bambini di Avatar vogliono essere bambini, ma stanno anche ereditando il mondo dei loro genitori e stanno appena iniziando a vederlo per quello che è. Al tempo stesso non sono ancora abbastanza stanchi da smettere di vedere cosa potrebbe essere.

Questo è ciò che rende “Zuko Alone” una buona introduzione ad Avatar. L’episodio Il Viaggio di Zuko è un piccolo studio del personaggio di uno di questi bambini. Zuko è sfregiato in più di un modo e fa i conti con ogni sorta di conseguenze: il costo delle sue decisioni, l’onere di il suo posto nel mondo, i limiti del suo controllo su come gli altri lo percepiscono e il potenziale che deve ancora diventare chi vuole essere, sotto il suo vecchio nome o no.

Playblog.it

Netflix        News        Serie TV        Film        Amine        

Apple        Android        Tecnologia        Prime Video        Offerte

Seguici su Facebook      Twitter      Pinterest
Seguici su TelegramNetflixOfferte Amazon PrimePrime Video

Scarica la nostra App

app per iphone ios App Netflix news app per android

Related posts

A Taiwanese Tale of Two Cities disponibile a settembre su Netflix

Mattia PlayBlog.it

Sugar Rush Stagione 1 – Disponibile su Netflix

Indice Netflix di velocità di download aggiornato a giugno 2019

Leonardo Playblog.it

Lascia un commento